Corso astronomia

Il 24 novembre prossimo inizierà il nuovo Corso di Astronomia a cura dalla AAAV, ormai giunto alla sua dodicesima edizione: dopo una prima parte trattata lo scorso anno, proseguiranno le lezioni dedicate al Sistema Solare come da programma allegato.

Quest’anno la partecipazione al corso sarà libera: si potranno infatti seguire le lezioni attraverso il sito di “Astro Team Le Pleiadi” (iniziativa che vede la AAAV tra i suoi fondatori), ovvero un sodalizio di associazioni di astrofili nato con il fine di organizzare e condividere appuntamenti in tema di astronomia e astronautica.

Già nella Home Page del sito appositamente creato (www.teamlepleiadi.it) compaiono in ordine cronologico non solo le lezioni del nostro corso di astronomia, bensì tutti gli eventi resi disponibili dalle varie associazioni che hanno aderito all’iniziativa, ed ai quali potrete liberamente partecipare.

Basterà cliccare sul titolo che vi interessa per accedere al modulo di registrazione che – una volta compilato con i pochi dati richiesti – vi farà immediatamente pervenire per mail le credenziali necessarie per partecipare tramite webinar on-line alla conferenza / lezione che avete selezionato. Vi aspettiamo!

Nota: tutti i titoli del nostro corso sono stati inseriti con la dicitura iniziale “Corso AAAV”.

“Giove: il più grande dei pianeti”

A cura di Stefano Caverni e Lorenzo Bigazzi

Si potrebbe definire Giove il gigante fra i giganti, un pianeta che da solo è più grande di tutti gli altri del Sistema Solare messi insieme! Ma le dimensioni non sono l’unica caratteristica stupefacente di questo corpo celeste: viaggeremo nella sua storia, da quando si è formato alle ultime esplorazioni scientifiche; voleremo tra le curiose forme delle sue nubi, per poi tuffarci in basso fino alla stranezze del suo nucleo; osserveremo i particolari fenomeni delle sue immense tempeste e delle aurore polari… Tutto questo tenendo sempre un occhio sulle leggi fisiche e chimiche che governano tali meraviglie. E ovviamente non mancheremo di ammirare il suo aspetto, dai primi disegni a mano di Galileo (con una piccola sorpresa) fino alle più recenti e spettacolari immagini della sonda Juno e del nuovissimo telescopio spaziale James Webb, entrato in funzione nel 2022.

Un appuntamento imperdibile per conoscere la versione

astronomica (ma non solo) del re degli antichi dei!