Corso astronomia

Come da abitudine, anche quest’anno, la AAAV propone un corso di astronomia tenuto dai soci effettivi del gruppo.

Per il 2021 abbiamo deciso di proporre un corso di astronomia di base, partendo dalla formazione del nostro Sistema Solare per arrivare ad analizzare i vari corpi celesti che lo compongono.

E’ richiesta l’iscrizione che può essere effettuata come da descrizione presente nella locandina.

In relazione al contesto attuale ancora influenzato dalla pandemia, le lezioni avranno inizio alle ore 21.15 e verranno
proposte via web / on line: prima di ogni appuntamento gli iscritti al corso riceveranno sempre via mail le istruzioni per collegarsi e seguire le lezioni. 

A fronte di un numero significativo di adesioni, stiamo anche verificando la possibilità di poter svolgere l’iniziativa in presenza presso il Centro Polivalente di Peccioli.

“La Nebulosa Primordiale e la Formazione del Sistema Solare”

A cura di Lorenzo Bigazzi

Come nascono le stelle? Perché il Sistema Solare è fatto così? Com’è possibile che dal “nulla” si formino pianeti ospitali per la vita? Nella prima lezione del Corso cercheremo risposte a queste e altre interessanti domande, indagando affascinanti fenomeni astronomici come le nebulose, le supernovae e la forza di gravità. Con una promessa: nessuna formula matematica e tante belle immagini!

“Il disco protoplanetario e la migrazione dei pianeti”

A cura di Carlo Buscemi

La struttura dell’odierno Sistema Solare, caratterizzata da orbite planetarie praticamente circolari, complanari ed equi spaziate, è stata ritenuta per molto tempo il risultato di una
tranquilla storia evolutiva che avrebbe portato ciascun pianeta a formarsi nella stessa posizione dove oggi lo vediamo e dove sarebbe rimasto stabilmente in una condizione di equilibrio dinamico con i suoi vicini. Oggi nuove scoperte hanno rivoluzionato le nostre teorie rassicuranti e dato vita a nuovi modelli che ipotizzano un inizio molto particolare e inaspettato…

“Sua Maestà … il SOLE”

A cura di Alberto Villa

Lo possiamo vedere alto e splendente nel cielo, romantico al tramonto, sfuggente tra le nubi o intrigante e dispettoso nel gioco di una eclisse: ma il Sole è sempre la nostra stella, fonte di luce, di energia e di calore per la vita sul Pianeta Terra! Questa serata sarà dunque dedicata a Sua Maestà RE SOLE, nel tentativo di conoscere la sua struttura, i ritmi e la durata della sua vita, paragonando il tutto anche con altre stelle ben diverse che popolano la nostra Galassia. Certo il Sole è la stella a noi più vicina e vedremo immagini ed animazioni spettacolari: ma non è così facile carpire i suoi segreti, e per ogni quesito che riusciamo a risolvere, eccone uno nuovo che si pone … dandoci il giusto stimolo per continuare a indagare sui misteri dell’Universo! Vi aspetto!

“Così simili e così diversi: Mercurio e Venere”

A cura di Silvia Fiumalbi e Alberto Villa

Riprendiamo il nostro viaggio attraverso il Sistema Solare parlando dei primi due pianeti che incontriamo allontanandoci dal Sole: Mercurio e Venere. Il fatto di essere entrambi più vicini al Sole rispetto alla Terra (anche per questo motivo sono infatti definiti “Pianeti Interni”) li accomuna per tanti aspetti dal punto di vista osservativo, ma non esistono davvero due pianeti rocciosi così diversi tra di loro! Uno piccolo e senza atmosfera, l’altro grande quasi come la Terra circondato invece da una densa atmosfera a dir poco inospitale. Ma questo è niente: ecco perché il titolo della serata sarà “Così simili e così diversi: Mercurio e Venere”! Vi aspettiamo per scoprire insieme questi strani mondi!

“La Terra & la Luna”

A cura di Alberto Villa e Carlo Buscemi

“Il Sorgere della Terra” (Earthrise) è il nome dato alla fotografia AS8- 14-2383HR scattata da William Anders il 24 dicembre 1968, durante la missione Apollo 8. Per la prima volta un astronauta fotografa dallo spazio la Terra che si eleva dall’orizzonte lunare. Il “puntino azzurro (pale blue dot)” così particolare per essere la nostra dimora nell’universo e l’unico corpo celeste sul quale l’uomo ha posato il piede, in un’unica emozionante immagine. La Terra e la Luna saranno i protagonisti di questa serata nella quale cercheremo di carpire i loro segreti.

“Obiettivo Marte!”

A cura di Silvia Gingillo e Stefano Caverni

Marte è da sempre al centro dell’immaginario collettivo. Prima come l’unico “puntino errante” del cielo notturno a tingersi di rosso fuoco, poi come l’unico pianeta solcato da canali creati da una civiltà aliena simile alla nostra, infine come gemello della Terra, luogo di una possibile futura colonia umana. Che cosa ci attira verso Marte? E che cosa ci nasconde veramente questo pianeta, così deserto e arido all’apparenza?

Andiamo a conoscere insieme il quarto pianeta del sistema solare: vedremo cosa già conosciamo di lui e le ultime scoperte fatte. Ripercorreremo insieme le tappe dell’esplorazione di Marte e vedremo quali problemi e soluzioni sono allo studio per una futura missione umana sul pianeta rosso.

“Gli asteroidi!”

A cura di Valerio Menichini e Dario Ciurli

Sentiamo spesso parlare degli asteroidi, soprattutto quando minacciano una collisione con la nostra terra. Scopriremo insieme le caratteristiche principali di questi corpi celesti come la posizione che occupano nel sistema solare, che cosa sono, quando sono stati scoperti e che cosa possono dirci sulle nostre origini. Andremo a conoscere più da vicino questi oggetti misteriosi, dai più grandi e famosi ai più piccoli e sconosciuti anche grazie elle missioni spaziali che li hanno prima avvicinati e poi studiati a fondo.